Distilleria San Carlo

0
149

Distilleria San Carlo

Strada Morandino 5/b
Celle Enomondo (AT)

Contatti
+39 0141 205049
info@distilleriasancarlo.com
www.distilleriasancarlo.com

Regione: Piemonte

 

LA DISTILLERIA più PICCOLA D’ITALIA

 Una grappa ‘sincera’

 Direttamente dalle vinacce selezionate dai Contadini delle zone Langa, Roero e Monferrato, le grappe della Distilleria Sancarlo si distinguono per la genuinità e la semplicità di prodotti fedeli alle origini.
La Distilleria Sancarlo è una piccola realtà artigianale, un laboratorio dove, anziché guardare ai processi produttivi industriali che mirano alla grande produzione nel minimo tempo possibile, si cerca di fare un passo indietro e riscoprire l’antico rito della distillazione. Un rito che sin dai tempi antichi scandiva la stagione invernale dei contadini delle campagne del nord Italia. Chiunque facesse il vino aveva il suo alambicco nel quale distillare le vinacce uscite dal torchio e ‘sfruttare’ fino all’ultimo l’uva proprio come facevano le nostre famiglie da generazioni.
Il nostro obiettivo è il ritorno alle origini, alla genuinità e alla semplicità.
Vogliamo far conoscere il vero sapore della grappa prodotta da vinacce selezionate direttamente da noi, senza l’aggiunta di coloranti, aromi e zucchero (anche la minima quantità consentita dalla legge). Un prodotto curato dalla selezione della materia prima all’imbottigliamento (tutto fatto rigorosamente a mano).

La materia prima
 Fondamentale è l’attenta selezione di vinacce provenienti da piccole aziende vinicole direttamente dai contadini di Langa, Roero e Monferrato La Distilleria Sancarlo controlla che non vi sia stata l’aggiunta di prodotti chimici, sia per la conservazione, sia per la fermentazione della vinaccia nel modo più naturale possibile. Le vinacce, vengono ritirate immediatamente dopo la svinatura, poi una parte di quella fermentata con il vino viene distillata subito, l’altra parte, cioè quella che si riesce a distillare immediatamente, viene riposta in bidoni alimentari ermetici stoccati in uno scantinato. Le vinacce vergini, quelle di uva non fermentata, vengono fatte fermentare chiuse nei bidoni con gorgogliatori Lo stoccaggio nello scantinato permette a temperatura e umidità di rimanere costanti e cosa non meno importante, fa sì che i bidoni si trovino al riparo da agenti atmosferici che possono alterare la fermentazione del prodotto. Così facendo la materia prima si mantiene fresca come appena svinata.

Il processo di lavorazione ne fa un prodotto più unico che raro.
La Distilleria Sancarlo oltre ad essere un laboratorio artigianale estremamente piccolo (forse il più piccolo d’Italia) ha scelto un metodo di lavorazione ormai in disuso che però garantisce di ottenere un prodotto di altissimo livello qualitativo. Il tipo di lavorazione effettuato sulle vinacce è a bagnomaria piemontese a doppio ripasso. Inoltre, la grappa non esce dalla distilleria se non ha trascorso almeno un’estate in cisterna. L’obiettivo dell’azienda non è infatti la produzione, ma mantenere piccole quantità che contraddistinguano Distilleria Sancarlo sul mercato per la qualità del prodotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here